YotaPhone, dritto e rovescio

 

Prima ti leggi Anna Karenina, il libro scritto da Tolstoj, poi giri il cellulare e ti guardi il film (quello di Joe Wright scritto da Tom Stoppard.). Molto russo. Il futuro del cellulare secondo alcuni è nel vetro curvo, a Mosca è nel raddoppio dello schermo. La russa Yota Devices , dopo 3 anni di rinvii, assicura che per Natale a 22 mila rubli (500 euro) sarà possibile mettersi in tasca YotaPhone, cellulare a prima vista molto simile ai soliti noti, che però ha uno schermo Lcd davanti e uno e-ink dietro. Dritto fa le solite cose, voltato ha le caratteristiche di un e-reader, con tutte le annesse conseguenze legate all’annosa questione della minore fatica per la vista, della visione in pieno sole, della lettura continuativa. Ma anche se non siete lettori accaniti, le doti dello schermo e-ink abbinate all’uso standard fanno risparmiare molta batteria. I dati tecnici al momento dicono: sistema Android dual-core da 1,7 (Krait), 2Gg di ram, 32 di memoria, schermo 1280×720 non full HD a fronte, schermo EPD retro 640 x 360. WiFI, Bluetooth, Radio, GPS, sensori e obiettivo da 13 mega, come i meglio dotati smart, ma tutto nella media o un po’ meno. Gli analisti del settore sono perplessi: il pubblico lo accoglierà come un travolgente 2 in 1 o come un medio smart in lieve ritardo?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...