Salutate le mappe. Apple divorzia da Google.

Ora, adesso, mentre scrivo, se tocco localizzazione, il Google Maps dell’iPhone mi dice che sono qui, a Max. (Sì, in quel vuoto c’è il grattacielo RCS). Prossimamente ci sarà il divorzio. Apple userà un suo personale riferimento di mappe; Google, e Google Maps, che tra l’altro diventa tridimensionale, prenderà altre strade, ovviamente così faranno tutti i portatori sani di Android, il sistema Google. Il problema è che Google e Apple, che un tempo erano le due vie dei modernisti rispetto alla tradizione di internet e dell’elettronica, oggi sono due colossi antagonisti, e il valore pubblicitario delle mappe cresce sempre di più. A questo punto Apple si è considerata veicolo di aumento pubblicitario per Google. Se avesse mappe sue, tutto quel fiume di soldi sarebbe suo. Attendiamo le mappe Apple. Mapple?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...