Per favore, chiamami sul collo!

Vi fareste tatuare un microfono sulla gola? Non è un tatuaggio e basta: contiene miniaturizzato quanto serve, secondo il brevetto  20130297301  depositato da Motorola, a mettere in collegamento un tatuaggio elettronico con un dispositivo mobile. Motorola, quindi dietro c’è Google. I pensieri (e i commenti della Rete) vanno in due direzioni: da una parte una vocina che dice “arrendetevi, siamo i Borg!” (gli ineffabili cyborg nomadi di Star Trek) e dall’altra la curiosa sensazione che la battaglia per la privacy sia giocata un giorno dai governi e un giorno dai privati, ma tutti fanno lo stesso gioco, ascoltare e registrare tutti. È evidente che l’idea non è soltanto mettere un collare di contenimento e che porebbe preludere a sviluppi in medicina non lontanissimi da certe visioni attuali; d’altra parte suona dannatamente vicino alla medaglietta elettronica per cani… Potete sbizzarrirvi a immaginare le complicazioni sociali, per esempio qualcuno che per un’emergenza vi chieda Per favore, posso telefonare dal tuo collo? Ed è solo l’inizio…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...