No Tav. E Hyperloop?

Tra circa un mese sapremo se si può andare da qui a lì a 1200 all’ora. A una cifra molte volte inferiore di quella di solito occorrente per costruire una linea ferroviaria ad alta velocità. Il mitico mezzo per ora si chiama Hyperloop e tutti si stanno spaccando la testa per saperne di più: ma per la rivelazione bisogna aspettare il 12 agosto quando Elon Musk, CEO di Spacex e amministratore della Tesla (le auto elettriche più potenti al mondo) chiarirà cos’è Hyperloop e come sarà a disposizione per migliorie con un progetto Open Source. Per adesso si specula sulla possibilità che sia un sistema a energia solare per sparare un veicolo a 1200 all’ora in un tubo in cui il veicolo fluttua sospeso a un campo magnetico che ne annulla l’attrito. Una variante futuristica di certi treni già utilizzati in Giappone, a prova di incidente e già definito con una sintesi visionaria un misto tra un Concorde,  la posta pneumatica, un cannone e una tavola per giocare a hockey su cuscino d’aria. L’attesa su internet ricorda vagamente quella (davvero sognante) per Segway, che in teoria avrebbe dovuto comportare una revisione del piano di viabilità globale. Poi si rivelò per quello che è: un simpatico mezzo di trasporto leggero che sta in equilibrio su due ruote parallele.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...