E-reader con abat-jour intorno

Il problema del lettore elettronico è la luce. E quando diciamo lettore elettronico intendiamo la persona che sta leggendo un libro elettronico: ai primordi si leggeva un libro in PDF sul computer (obbligatoria la scrivania), poi sul portatile (obbligatorio il portatile), poi sono arrivati, in ordine alfabetico, gli e-reader e i Pad (con la i e senza) che hanno comportato anche la possibilità, attraverso programmi paralleli, di leggere lo stesso libro persino su uno smartphone. E lì il problema si è divaricato: gli e-reader usando inchiostro elettronico e mimando la porosità della carta hanno dalla loro la leggerezza (quindi la portabilità) e poi la leggibilità come quella di un libro. Con quasi gli stessi problemi: un e-reader si legge bene al sole, ma poi ha bisogno di un lampadario, una lampada, un’abat-jour, una minilampada a pinzetta. I Pad invece fanno mille altre cose oltre a farti leggere un libro (e li fanno leggere anche al buio), ma sono retroilluminati, come gli schermi dei computer e degli smartphone. Alla lunga questo stanca e sotto il sole fa addirittura arrabbiare Ora l’ultima novità degli e-reader è la luce: la luce che illumina la lettura e però non viene da dietro lo schermo, ma da led messi tra schermo e cornice. Il primo è stato il canadese Klobo Go che ha stretto un accordo con Mondadori e sono pronti il Cybook Odissey  e  da Amazon un Kindle che, nella versione Paperwhite 3G, ti dà anche una linea personale diretta per scaricare i libri (cioè senza appoggiarti a una internet qualsiasi). Kindle peraltro ha in famiglia anche un tablet leggero, il Fire, che potrebbe (visto che è a colori e serve anche per leggere) fare concorrenza interna. Cosa resta da fare ai produttori di tablet e Pad vari? Praticamente una tavoletta computer-lettore non retro, ma led-illuminata, che faccia tutto quello che fa un Pad (app, musica, libri, posta, navigazione, eccetera), ma non rompa gli occhi nella lettura. Già stanno riducendo le dimensioni (e gli e-reader stanno andando a insidiare quelle degli smartphone). Si incontreranno le due strade? I produttori vedranno la luce?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...