Blackberry. Nuovo succo di more

Intanto ha cambiato nome: anche l’azienda si chiama come il telefono. RIM non esiste più, esiste Blackberry. E il mitico Blackberry 10 che non arrivava mai dopo le débacle del vecchio sistema e la mancata preferenza di ampie porzioni dell’amministrazione americana (ne avevamo parlato qui)? Arriva. Ma per il momento nel Regno Unito, dal 5 febbraio in Canada, a marzo negli Usa, da noi si vedrà. Due o tre anticipazioni: il cellulare sarà in versione smartphone con tastiera touch per i gaudenti (Z10)  e in versione con tastiera classica per i puritani del lavoro (Q10). Dati criptati, possibilità (in cellulari aziendali) di controllo delle app da caricare, distinzione tra area di lavoro e area personale, interfaccia davvero curiosa (Blackberry Flow: tutto con un dito, anche mail e sms mentre si naviga e si parla) e una specie di centro di controllo, Blackberry Hub, per avere davvero tutto sotto gli occhi. I contatti social network professionali aggiornati in tempo reale. Ma quando sarà il momento ci torniamo su, perché le novità sono succose.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...